MaTeMaTiCa di Base con Python

by

Come si fanno operazioni semplici ( MaTeMaTiCa di Base) con Python

Un linguaggio professionale come Python ci permette ovviamente di fare operazioni di base, le più comuni cioè addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione sono delle built-in del linguaggio, nello specifico l’addizione e la sottrazione si rappresentano con il segno + e -, mantre la moltiplicazione con il segno * e la divisione /.

Per eseguire dei calcoli è necessario solamente digitarli cioè:

>>>100 + 84

184

O ancora:

>>>20 -18

2

La moltiplicazione e la divisione vengono considerati in maniera leggermente diversa in Python, a causa della differenza tra numeri interi (integers) e decimali (floats):

>>>274 * 468

128,232

Ovviamente la virgola sta a dire le migliaia…. ma vediamo una cosa:

>>> 2e304 * 3923817273929

inf

Ooops ! quell’ inf vuole dire che per python quel numero è troppo lungo…

Altra particolarità di python è nella divisione vengo e mi spiego:

>>>44 / 11

4

OK! ma state a vedere:

>>>324 / 101

3

Ehhh! ma che dice….. Proviamo così allora!

>>>324.0 / 101.0

3.2079207920792081

Adesso funziona!

Cosa deduciamo da questo ?

Il linguaggio di programmazione python in fase di divisione di due numeri interi (integers) ci darà in uscita un numero intero sempre e comunque ignorando totalmente la parte decimale di questo stesso.

Usiamo l’operatore modulo (%) nelle operazioni con python

L’operatore modulo ( % ) viene usato in Python per verificare se due numeri possono essere divisi tra di loro in pratica:

>>>5 / 4

1

Vi ricordate le regole di Python?

>>>5.0 /4

1.25

Fin qui tutto ok, vediamo adesso cosa succede con l’operatore modulo %:

>>>5 % 3

2

No, non sta sottraendo, con questo operatore il valore in uscita sarà 0 se i due sono divisibili:

>>>652 % 4

0

Perfetto!

Arrotondiamo risultati troppo lunghi

Per essere sicuri dei nostri risultati che non vadano ad intaccare o addirittura a rovinare il Layout del nostro programma dobbiamo avere si una tolleranza nei padding e nei margini ma sopratutto dobbiamo arrotondare i valori ai massimi consentiti dai Layout stessi, proviamo ad eseguire questa operazione:

>>>4023 – 22.4

4000.5999999999999999999

Per evitare che tutte queste cifre rovinino il nostro Layout possiamo arrotondare con:

>>>print “%f” % (4023 – 22.4)

4000.600000

Che cosa è successo in questa operazione?

  1. Con il print inviamo a monitor il risultato
  2. Con il %f diciamo al programma di considerare il numero in arrivo come fosse un decimale (float)
  3. Con il % (4023 -22.4) eseguiamo l’operazione e la impostiamo come specificatore di formato (format specifier).

Come considera python le precedenze di valutazione ad esempio nelle espressioni?

Forniamo a python una serie di operazioni, una espressione matematica per esempio vediamo come la considera:

>>>5+4*2

13

Dico che rispetta le precedenze di valutazione in automatico ma adesso voglio considerarne una con le parentesi:

>>>(24 * (8 + 3 + 7.0 + 9))

648.0

Da qui deduco che python usa e considera le parentesi in sostanza calcola le parentesi interne come prime e man mano procede fino al calcolo di tutte ed alla conseguente risoluzione dell’espressione.

Usiamo il formato dei numeri con Python

Con l’introduzione dell’euro le nostre possibilità di incasinarci nei calcoli sono maggiori a parte portafogli pieni di minuscole monetine da centesimi, nonostante tutto python in questo ci dà una mano:

Per tutti quei calcoli che riguardano numeri decimali (i centesimi di euro) python usa questo metodo al fine di renderci la vita più semplice:

>>> print “%.02f €” % (1,12345678)

1.12 €

Ma proviamone un’altro:

>>>print “%.02f €” % (1.4567890)

1.46 €

Be ha arrotondato all’immediato superiore o inferiore dipende se il secondo è più o meno di 5 questo ci aiuta in maniera significativa in quanto possiamo decidere quante cifre vogliamo vedere dopo la virgola.

No Comments

Send your comment for the article

No comments yet.

Leave a comment