Haruki Murakami – Dance, Dance, Dance.

by

Haruki Murakami - Dance Dance DanceDefinirei Dance, Dance, Dance come uno dei migliori libri mai scritti da Haruki Murakami, racchiude in se stesso e nella sua semplicità alcuni degli argomenti più attuali e ricorsivi della vita umana.

Lo scrittore Haruki Murakami è attualmente considerato uno dei migliori artisti/narratori contemporanei dalla maggior parte dei critici e dalle migliori testate giornalistiche mondiali, scoperto come ottimo novellista adesso viene distinto per le sue qualità idiosincratiche e la sua capacità di relazionare fondamenti della società capitalistica in esempi di tutt’altra natura.


Nella fiction di Murakami Dance Dance Dance tutto viene fatto ruotare intorno ad un giornalista freelance che si imbatte in una serie di strane coincidenze che lo conducono ad un traffico di donne squillo d’alto borgo misteriosamente scomparse, in questo libro si vanno a snocciolare gli antri della mente umana, a volte perversa, curiosa addirittura insensata ed assassina.

Il tutto si sviluppa comunque in un simbolo della società giapponese attuale ricondotto ad un vecchio e fatiscente hotel abitato da un allevatore di pecore che si fa luce con una minuscola candela, immagine contrapposta dalla facciata esterna che è un nuovo e scintillante hotel d’alta classe con bellissime receptioniste con impeccabili divise.

In questo racconto il giornalista vive esperienze molto legate alla vita umana ed al suo ciclo, come la paternità, l’amore ma in una chiave che solo un genio come Murakami poteva sviluppare, a volte legate alla dura e pura realtà a volte addirittura quasi surreali senza dubbio un’opera da fare propria e da leggere in modo molto riflessivo.

Come l’ho letto io:

Lingua: Inglese

Tradotto dal Giapponese da: Alfred Birnbaum

Tempo di lettura: 1 settimana

Prezzo: £7.99

No Comments

Send your comment for the article

No comments yet.

Leave a comment